+39-0861751297     +39-3482434266     info@arredalo.com


CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

1.Parti Per parte Venditrice s’intende la società fornitrice dei materiali oggetto della fornitura, che emetterà fattura per gli stessi materiali.  Per parte Acquirente s’intende l’intestatario delle fatture concernenti i materiali di cui si tratta.
2.Conferma D’ordine– Accettazione  Il rapporto di fornitura è regolato esclusivamente dalle pattuizioni di cui alle presenti Condizioni Generali di Vendita. Le parti potranno concordare eventuali modifiche, integrazioni o deroghe alle summenzionate Condizioni Generali di Vendita, le quali dovranno risultare per iscritto dai documenti contenenti la richiesta di offerta di vendita della parte acquirente e la relativa accettazione della parte venditrice.  L ’ordine  si conclude con la sua sottoscrizione da parte dell’acquirente e della venditrice. Viene accompagnato, ove necessario, da immagini, distinte o disegni tecnici opportunamente controfirmati, a migliore definizione dei prodotti acquistati e costituenti eventualmente parte integrante della conferma.
3.Caratteristiche Tecniche L'acquirente deve  prendere visione delle caratteristiche tecnico - funzionali dei beni oggetto della fornitura ai sensi dell'art.1 della L126/1991 Non si accettano reclami trascorsi 8 giorni dal ricevimento di quanto fornito.
4. Collaudi  La Venditrice garantisce la rispondenza dei materiali venduti alle specifiche contenute nella Conferma d’Ordine. L’eventuale collaudo del prodotto deve essere espressamente richiesto dall’Acquirente all’atto dell’ordinazione ed espressamente accettato dalla Venditrice nella Conferma d’Ordine; esso può avvenire soltanto negli stabilimenti  di produzione o presso la sede della Venditrice prima della spedizione o consegna per il trasporto. Il collaudo dei materiali s’intende liberativo a tutti gli effetti.
5.  Consegna e Controlli sui Materiali Salvo patto espresso i prezzi indicati si intendono franco sede della ditta venditrice La merce viaggia a rischio e pericolo del Committente anche se convenuta franco destino. L’Acquirente è tenuto a verificare i materiali al momento della consegna. Il venditore non risponderà del ritardo nella consegna qualora questo sia dovuto a cause di forza maggiore o caso fortuito.
6.Installazione Nel caso la presente conferma d’ordine comprenda anche la posa in opera dei beni acquistati, qualsiasi  lavoro di installazione e /o opera elettrica e muraria non è compresa, se non è concordata e se non è espressamente descritta nella conferma d’ordine. Ove le misure degli spazi vengano comunicate dall’acquirente al venditore, lo stesso acquirente se ne assume la più completa responsabilità.
7.Pagamenti: Il pagamento della fornitura avverrà versando l’importo pattuito, secondo le modalità indicate nelle condizioni di pagamento. In caso di ritardato pagamento sulle scadenze pattuite, viene fin d’ora stabilita l’applicazione dei tassi di interesse previsti dal D.L.N° 231 del  09/10/02.
8.Presunzione di accettazione di fatture e note in caso di mancata contestazione, decadenza in difetto di contestazione del committente da eccezioni e reclami: Le fatture, le note e quant'altro inviato dalla venditrice  al committente si intenderà pienamente accettato qualora non contestato entro otto giorni dal ricevimento con decadenza del committente da qualsiasi successiva eccezione o reclamo.
9. Garanzie:   La Venditrice garantisce che la fornitura dei materiali è corrispondente alle caratteristiche e condizioni specificate nella Conferma d’Ordine. La garanzia assolta dalla Venditrice non sarà rinnovata alle parti riparate. La Venditrice non assume responsabilità nel caso di ripristini effettuati da terzi.  Particolari garanzie e/o certificazioni possono essere rilasciate, se richieste specificatamente dall’Acquirente, al conferimento dell’ordine. Ogni garanzia decade sui materiali utilizzati impropriamente sia per applicazioni diverse da quelle per le quali sono stati forniti sia per cicli tecnologici non congruenti con le caratteristiche chimiche, fisiche e meccaniche garantite.
10. Riserva di proprietà Ai sensi dell’art. 1523 del codice civile,  i beni venduti sono sottoposti alla riserva di proprietà a favore della società  venditrice sino al totale pagamento del prezzo pattuito. La proprietà si trasferirà in capo all'acquirente solo con il pagamento dell'ultima rata di prezzo secondo le modalità pattuite. Sino a tale momento a partire dalla consegna l'acquirente si assume comunque tutti i rischi che gravano sulle cose oggetto della fornitura, rispondendo della loro buona conservazione.
11. Foro competente per eventuali controversie: Qualsiasi controversia dovesse insorgere tra le parti in Ordine alla validità, esecuzione e/o risoluzione dell’ordine sarà di competenza esclusiva del Foro di Teramo   anche nell'eventualità che venga convenuto un mezzo di pagamento presso il domicilio del committente essendo esclusa la competenza di qualsiasi altro diverso Foro.



BLOG DI DESIGN & ARCHITETTURA

--


© Copyright arredalo.com Italia 2010-2020 | D’Addazio S.r.l.s. & Via Roma SN - 64011 Alba Adriatica (TE) - Italy
Tel.: +39_348-_2434266 Fax: +39_178-_2710534 info@arredalo.com
P.Iva IT02028150676 - iscriz. alla camera di commercio N° REA TE-173257 PEC: daddazio.srls@pec.it

Proseguendo con la navigazione su questo sito web si acconsente all'utilizzo dei Cookie a scopo di facilitare agli accessi al control panel sul sito.
Maggiori informazioni e per gestire le preferenze del proprio browser in materia di Cookie: leggi qui. Leggi Privacy